Conosciamoci

Quando incontri per lungo tempo un gruppo di colleghi per fare supervisione e progettare attività ed interventi comuni, tra le persone si comincia a creare affiatamento, con l’affiatamento aumenta il piacere di lavorare insieme. Questa iniziale collaborazione, legata a progetti specifici, che ci vedeva però operare come singoli professionisti ognuno all’interno del proprio studio, ha fatto nascere in noi la necessità ed il desiderio di costruire uno spazio comune nel quale poter cooperare attivamente nel lavoro quotidiano.

Così abbiamo dato vita al Centro Multiverso Evolutivo (CentroM.E.), uno spazio condiviso in cui poter incrementare il lavoro di equipe e migliorare le possibilità di intervento professionale. Un luogo dedicato principalmente al bambino, all’adolescente ed alla famiglia, nel quale trova spazio l’intervento con gli adulti e le coppie.

Perché “Multiverso Evolutivo”

Nella definizione di se stessi il nome diventa importante, è ciò che partecipa a costruire la tua storia e che mantiene una continuità tra passato, presente e futuro. Per questo motivo abbiamo voluto mantenere il nome del gruppo che ci ha accolto in questi anni e che continua ad accoglierci. Il termine “Multiverso[1]” mantiene il legame con lo “Studio Multiverso” di Roma, di Cagliari e di Sassari, “Evolutivo” che caratterizza il nostro gruppo in termini di area di interesse primario, l’Età Evolutiva.


[1] Il concetto di “Multiverso” riprende gli studi di Maturana e Valera (Maturana, H.R., Varela, F.J., 1987, L'albero della conoscenza, Milano, Garzanti) che sottolinea come la "realtà" sia un percorso cognitivo (universo) ritagliato all'interno di altri percorsi cognitivi possibili (multiversi), evidenziando come tale realtà non possa essere oggettivizzata, in quanto legata strettamente al punto di vista del soggetto che la osserva. Per Maturana, più che parlare di un unico universo conoscitivo è più opportuno parlare di un multi-verso o di tanti multi-versi.

Glenda Tripicchio

Psicologa, Psicoterapeuta
Psicologa, Psicoterapeuta ad indirizzo Cognitivo Comportamentale e Cognitivo Costruttivista. Da oltre quindici anni svolge la propria attività principalmente nell’ambito della psicologia dello sviluppo, occupandosi di psicologia scolastica, disturbi dell’apprendimento, disturbi d’ansia, balbuzie, fobia scolare, disturbo oppositivo provocatorio, disturbo dell’attenzione/iperattività. Svolge inoltre interventi di sostegno genitoriale. Già collaboratrice della Cattedra di Neuropsichiatria infantile della Facoltà di Psicologia (Università di Roma, Sapienza), docente in corsi di aggiornamento per insegnanti. Ha collaborato con l’equipe per l’età evolutiva della Scuola di Psicoterapia Cognitiva di Roma. Attualmente collabora con lo Studio Multiverso e con l’Associazione di Clinica Cognitiva.

Zaira Bandiera

Psicologa, Psicoterapeuta

Laureata in Psicologia Clinica all’Università degli Studi di Padova, specializzata in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale presso la Scuola di Specializzazione dell’Associazione di Psicologia Cognitiva a Roma. Ho iniziato ad occuparmi, come specializzanda presso un Centro di Salute Mentale, del trattamento di  Disturbi di Personalità, Psicosi e Schizofrenia. Collaboro come psicoterapeuta e come membro del gruppo di coordinamento con il Centro Clinico dell’Associazione di Clinica Cognitiva. Mi occupo di percorsi di psicoterapia ad indirizzo Cognitivista Post-Razionalista e della strutturazione di progetti-intervento per l’infanzia e l’adolescenza, sposando una delle finalità dell’ACC: offrire ad una ampia fascia di popolazione la possibilità di usufruire di un sostegno psicologico di alta qualità, a “costi sociali”. Ho collaborato con l’Associazione Guarda Lontano come operatrice per interventi domiciliari rivolti a bambini e ragazzi con Disturbi dello Spettro Autistico. Esercito la mia professione a Roma, con l’idea che sia fondamentale costruire uno spazio di incontro con chi si rivolge a me, in cui poter scoprire e sperimentare le proprie risorse e riflettere su di sé, sulle proprie relazioni e sulle proprie emozioni.

Davide Delfino

Psicologo, Psicoterapeuta

Psicologo specializzato nell’Intervento nello Sviluppo e nell’Età Evolutiva, psicoterapeuta cognitivo comportamentale ad approccio costruttivista. Svolgo attività clinica e di ricerca mosso dalla curiosità nel comprendere l’evoluzione dell’individuo nella sua integrità, mente e corpo. Ho frequentato la “Sapienza ”, Università di Roma, e sono iscritto all’Ordine degli Psicologi della Regione Lazio (n° 20058). Per diversi anni ho ollaborato come assegnista presso l’Istituto Superiore di Sanità svolgendo attività di ricerca epidemiologica nell’ambito della genetica comportamentale. Attualmente, lavoro nelle scuole attuando progetti di intervento di prevenzione e sostegno nell’infanzia e nell’adolescenza. Mi occupo di valutazione e intervento nei Disturbi del neurosviluppo (ADHD, Dop, DSA); disturbi della Condotta e Dipendenze in adolescenza; sostegno alla genitorialità. Sono socio della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC).

Flavia Sallusti

Psicologa, Psicoterapeuta

Sono una psicologa-psicoterapeuta, iscritta all’Albo dell’Ordine degli Psicologi del Lazio con matricola n. 18254. Nel 2010 mi sono laureata in diagnosi e riabilitazione dei disturbi cognitivi presso l’Università di Roma La Sapienza con votazione 110/110 e lode. Successivamente, nel 2015, ho ottenuto la specializzazione in psicoterapia cognitiva nella sede dell’Associazione di Psicoterapia Cognitiva di Roma con una valutazione di 30/30 (2015), aderendo all’approccio costruttivista. Durante il periodo di formazione, ho avuto l’opportunità di osservare e approfondire in maniera progressiva i temi legati alla genitorialità e all’età evolutiva.

Il cosmo è mutamento, la vita è un'opinione che si adegua. Democrito

Roberto Noccioli

Psicologo, Psicoterapeuta

Psicologo, Psicoterapeuta ad orientamento Cognitivo Comportamentale e Cognitivo Costruttivista, Psicologo del lavoro. Divido i miei interessi tra l’attività clinica (principalmente in età evolutiva) e la consulenza in ambito HR (selezione, valutazione, formazione e sviluppo delle risorse umane). Nel 2013 ho partecipato alla fondazione dell’Associazzione di Clinica Cognitiva ACC Lazio, nella quale mi occupo del coordinamento del gruppo di lavoro sull’infanzia e l’adolescenza. Svolgo attività di docenza sulla mediazione scolastica presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva ATC di Cagliari. Socio della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva SITCC.